Portiamo stufe più efficienti in Etiopia

Con Coopi compensiamo le emissioni di CO2 e miglioriamo la vita delle persone.

Il 75% delle famiglie che vivono nelle zone rurali del Paese cucina con fornelli tradizionali o con stufe inefficienti, consumando una grande quantità di legna, l'unico carburante disponibile, e inalando fumi dannosi che danneggiano l'atmosfera e causano gravi malattie respiratorie, soprattutto a donne e bambini.

Non potevamo rimanere a guardare. Grazie ai clienti che hanno scelto le nostre offerte che prevedono la compensazione della CO2, per ogni contratto attivo, doniamo parte dei profitti al progetto di Coopi in Etiopia.

Cosa abbiamo fatto

Più precisamente è dal 2018 che supportiamo il progetto di Coopi per portare stufe più ecosostenibili in Etiopia. Grazie al progetto. In due anni più di 5.700 le famiglie hanno migliorato il loro stile di vita acquistando le stufe Tikikil Rocket a un prezzo calmierato. Grazie a questo progetto, oggi circa trentamila etiopi respirano un'aria migliore, risparmiando 10.000 tonnellate di CO2 e consumando fino al 20% di legna in meno per cucinare. E sono nate due cooperative che si occupano di fabbricare le stufe, creando 30 posti di lavoro a livello locale.

Inoltre, grazie alla sensibilità dei nostri clienti che sempre più spesso scelgono offerte gas con compensazione della CO2 prodotta, abbiamo ulteriormente rafforzato la nostra collaborazione con Coopi contribuendo alla realizzazione d'impianti ad acqua fluente in diversi villaggi in Etiopia. Le popolazioni locali non dovranno quindi più percorrere chilometri e chilometri con mezzi inquinanti per recuperare l’acqua né sarà più necessario farla bollire per renderla potabile.

Riduciamo le emissioni di CO2 in atmosfera, tuteliamo la salute delle persone.

In sintesi
  • 30.000 persone hanno potuto acquistare una stufa ecosostenibile a prezzo calmierato
  • 20% di legna risparmiata (2.000 tonnellate) per cucinare meno malattie respiratorie dovute all'inalazione dei fumi da combustione
  • 10.000 tonnellate di CO2 in meno ogni anno
  • 30 nuovi posti di lavoro permanenti in Etiopia per la produzione delle stufe